Testori Tessuti made in Italy dal 1904

  • Nata nel 1904 vicino a Milano, la Manifattura Testori ha celebrato 110 anni
  • Orient Express, Queen Elizabeth,
                            Andrea Doria
  • Concorde
  • storico stabilimento di Novate Milanese

Dal mitico Orient Express al Queen Elizabeth
fino al supersonico Concorde.

Nata nel 1904 vicino a Milano, la Manifattura Testori ha celebrato di recente 110 anni di attività.
In più di un secolo ha realizzato molti progetti ambiziosi ed importanti portando, già dall’inizio del Novecento, il gusto e la maestria italiana in giro per il mondo: quello che oggi siamo abituati a chiamare “made in Italy”.
Nello storico stabilimento di Novate Milanese, ancora oggi sede operativa della società, la produzione si concentra, nei primi decenni del secolo scorso, sui tessuti per l’arredamento d’interni e, successivamente, su quelli dedicati al settore ferroviario: negli anni Trenta, infatti, Testori diventa autore di alcuni prestigiosi allestimenti dell’Orient Express, il famoso treno che viaggiava da Parigi a Costantinopoli, diventato simbolo di lusso e confort.

Negli archivi dei tessuti Testori segue un altro nome indimenticabile, Andrea Doria, la bella e sfortunata nave italiana, degna erede dei transatlantici degli anni Trenta, preferita dal jet-set internazionale dell’epoca proprio per la raffinatezza dei suoi interni.
Poi, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, Testori comincia a collaborare anche con il settore aeronautico, prima con Air France e Alitalia e successivamente con altri importanti compagnie aeree. Un traguardo molto significativo fu la fornitura negli anni Settanta dell’arredamento interno del supersonico Concorde, per il quale venivano richieste nuovissime tecnologie di materiali.
L’entrata in questo mercato porta l’azienda ad una grande svolta, indirizzandola ancora di più verso la ricerca di prodotti ad elevato contenuto tecnologico destinati al settore dei trasporti (aerei, treni, navi da crociera, autobus). È questa capacità di coltivare l’innovazione, mantenendo però i valori tradizionali del “made in Italy”, la missione unica e specifica che la Manifattura Testori testimonia oggi come ieri nei suoi tessuti.